Domande frequenti

Risposte semplici a domande importanti

Le risposte alle domande più frequenti

Non riesci a trovare la risposta che cercavi? Vi preghiamo di contattarci e saremo felici di aiutarvi!

Domini

Dovete chiedere al vostro attuale provider il codice di autorizzazione ( EPP Code) che dovrete fornirci per avviare la procedura di trasferimento del dominio.
Si è possibile.
Potete specificare il nuovo contatto, durante la procedura di ordinazione.

Pre-Sales

Attualmente tutti i nostri piani webhosting sono forniti di pannello di controllo PLESK in italiano
I pagamento che accettiamo sono:
- Bonifico Bancario
- PayPal
I dati del pagamento vi arriveranno via email.
I nostri server sono situati in Canada.
Si i piani web hosting hanno garanzia 30 giorni soddisfatti o rimborsati. Il costo del dominio non e' rimborsabile.

Web Hosting

Potrai accedere al tuo sito web attraverso il pannello di controllo online ogni volta che lo desideri 24 ore al giorno per 7 giorni la settimana hosting oppure potrai eseguire gli aggiornamenti tramite FTP a qualsiasi ora del giorno e della notte.
Per aggiungere un alias di dominio al proprio sito si necessita che il dominio abbia i nameserver impostati in base al server che lo dovrà ospitare.
Fatto ciò basta entrare nel pannello di controllo Plesk ed entrare nell'area "Alias di dominio" ed aggiungere il dominio.
Basta aggiungere questa stringa nel file .htaccess
DirectoryIndex index.html index.php
Cosi' facendo la prima pagina ad essere aperta è index.html e la seconda index.php si può personalizzare questa stringa come meglio si crede
Il tuo database puoi amministrarlo dal plesk con il software phpmyadmin.
Dopo avere creato un database con il relativo utente, in altro a sinistra ti troverai una icona con scritto "Webadmin" cliccando questa icona si aprira' il phpmyadmin.
Per trasferire i file in sftp tramite filezilla, basta inserire come hostname del server ftp la seguente dicitura:
ftpes://domain.tld
Dove domain.tld e' il dominio del vostro servizio.
E' possibile personalizzare il PHP.ini direttamente da plesk su "sitiweb e domini" selezionare il nome del vostro dominio o sottodominio, una volta dentro andare su "Impostazioni PHP".
Per eventuali parametri non presenti in quella sezione, basta aprire un ticket e provvederemo noi a personalizzarle.
La risposta e' molto semplice, su tutti i nostri servers e' attiva la mod di google chiamata pagespeed, questo non solo velocizzera' il vostro sito internet ma ne migliorera' anche l'indicizzazione.
Per attivarla, basta semplicemente inserire la riga:
ModPagespeed on
All'interno del file .htaccess del suo sito.
Ovviamente e' possibile modificare il modulo in base alle vostre esigenze facendo riferimento alla documentazione ufficiale di google.
Per visualizzare le risorse utilizzate bisogna andare in plesk, sitiweb e domini, e infine ResourceUsage, all'interno e' presente il grafico di risorse utilizzate che escludono il traffico e lo spazio web.
Salve, in questo caso le ricordiamo che i permessi da configurare possibili sono 400 (consigliato per i file di sola lettura) 444 544 644 755 qualora lei avesse configurato esempio permessi a 777 questo manda in errore il server perche' si attiva una protezione che ne impedisce l'esecuzione.
Ricordiamo che il php gira con gli stessi permessi FTP non è quindi necessario cambiare il chmod dei file
Un forward email serve per inoltrare tutte le email inviate ad una casella X su un'altra casella.
Si crea dal pannello di controllo plesk nella sezione della vostra email (dopo che avete creato la stessa)
Il cath-all serve per far si che una email inviata ad un indirizzo errato venga ugualmente ricevuta (scongliato da usare in quanto incrementa lo spam)
E si crea da pannello di controllo email nella sezione della vostra email
Nel caso in cui la procedura di recupero password da plesk non vada a buon fine, e' possibile ripristinare la password in area clienti seguendo questa procedura:
1. Andare in "servizi" e poi nuovamente "servizi"
2. Cliccare "Visualizza dettagli" sul servizio per il quale necessita il cambio password
3. Una volta dentro "Visualizza Dettagli" andare in "cambio password"
4. Inserire la nuova password e salvare le modifiche.
In caso di problemi, aprire un ticket.
Il problema potrebbe verificarsi in quanto il php viene avviato in modalita' suPHP.
Per ovviare a questo problema segui questa semplice procedura:
Supponiamo che il sito sia all'interno /var/www/vhosts//httpdocs
Devi fare:
1- Crea un file .htaccess dentro httpdocs con il seguente contenuto:
su PHP_ConfigPath /var/www/vhosts//httpdocs
order allow,deny
deny from all
2- Crea una cartella chiamata tmp con permessi 755
3- Crea un file sempre dentro httpdocs chiamato php.ini con il seguente contenuto:
session.save_path /var/www/vhosts//httpdocs/tmp
Cosi facendo hai cambiato la sessione risolvendo il problema.
Per ulteriori informazioni apri un ticket in area supporto
Devi disattivare il blocco pop-up del tuo browser e potrai aprire PhpMyAdmin per gestire il tuo database.
Si, tramite il pannello di contrllo plesk nella cartella error_docs trovate tutti i file degli errori in formato .html (non cambiate nome o estenzione altrimenti i file cesseranno il loro funzionamento).
L'unica cosa da verificare e' se nella configurazione del dominio è presente la spunta "Pagine di errore personalizzate" ogni sottodominio avra' le proprie pagine di errore in una propria cartella.
Le email possono finire in antispam per svariati motivi. Si consiglia l'utilizzo di un record SPF e dell'attivazione del protocollo DKIM.
Per il record SPF, inserite la seguente stringa generata dal seguente link
http://www.microsoft.com/mscorp/safety/content/technologies/senderid/wizard/default.aspx
In base alle vostre esigenze.
Si consiglia di creare un record SPF nel seguente stile:
v=spf1 a mx -all
Questo solitamente va bene per la maggior parte degli utenti, in caso, utilizzate il tools microsoft per una creazione piu' personalizzata.
Per il DKIM, andate in plesk su account di posta e poi impostazioni > Attivare DomainKeys.
Queste due soluzioni comportano che la posta deve obbligatoriamente essere inviata dai nostri server SMTP, altrimenti si ottiene l'effetto inverso.
I file vanno inseriti dentro la cartella httpdocs per il www.